fbpx
Gruppo BuildingGruppo Building

MUSICA NEI CORTILI LEZIONI DI ARCHITETTURA E MUSICA A THE NUMBER 6

23 Settembre 2015
  • Share This Article

I suoni dell’architettura in una planimetria della classicità: torna “Musica nei Cortili”, settima edizione della manifestazione, promossa dal Collegio dei Geometri di Torino e Provincia. La missione del progetto è connettere i mondi del lavoro e scolastico professionale degli istituti tecnici alla musica. Venerdì 25 settembre, il cortile di The Number 6, “la casa più bella del mondo” secondo ArchDaily, il sito d’architettura più letto del mondo, ospiterà i lavori di rilievo dei ragazzi delle ultime classi dell’Istituto Alvar Alto di Torino, dell’IIS Buniva di Pinerolo e dell’IIS 25 aprile di Cuorgné. Gli studenti dell’Alvar Alto hanno scelto il condominio contemporaneo di via Alfieri 6, già Palazzo Valperga Galleani, come oggetto di studio dell’edizione di quest’anno di Musica nei Cortili, mentre gli studenti degli altri due istituti si sono occupati di soggetti architettonici differenti.

A seguire la presentazione dei lavori (dalle 21), le voci del Coro Polifonico Città di Rivarolo Canavese, suonano le “Armonie di Luce”. Sotto la direzione di M° Maria Grazia Laino, la musica del coro di uno degli ensemble più longevi del territorio di Torino, accompagnata al piano da Lino Mei, suona nella suggestione del cortile barocco, un connubio tra musica e architettura, nelle loro interpretazioni e rielaborazioni contemporanee. L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti.

La facciata storica disegnata dall’architetto Valperga Galleani e il cortile interno del Giardino Barocco con le installazioni luminose progettate dall’artista Richi Ferrero, sono stati oggetto del rilievo topografico degli studenti che hanno partecipato a Musica nei Cortili. Attraverso l’uso del laser scanner, una sofisticata tecnologia di strumentazione, gli alunni si sono occupati di reperire i dati storici collegati al prestigioso Palazzo. Nel corso degli anni, le scuole coinvolte in Musica nei Cortili hanno invitato le classi a lavorare sui rilievi di numerosi monumenti della città e del territorio quali la Biblioteca Nazionale, la Caserma Montegrappa, la sede del Consiglio Regionale Palazzo Lascaris e il Castello del Valentino, sede storica della Facoltà di Architettura. Nella serata di Musica nei Cortili, i migliori lavori di rilievo saranno oggetto di una premiazione.

Il Coro Polifonico Città di Rivarolo Canavese nasce nel 1972 dall’iniziativa dell’allora sindaco della città, Giuseppe Ponchia. Costituito con l’intento di mantenere vive le tradizioni del canto popolare, ha maturato nel tempo una professionalità che lo ha portato a presentare un repertorio sempre più vasto ed impegnativo, che spazia dalla musica classica alla moderna, dalla sacra alla profana con accompagnamento strumentale di pianoforte, organo o orchestra oppure con esecuzioni a cappella. Il complesso vocale è composto da circa 40 elementi.

The Number 6 è la trasformazione di Palazzo Valperga Galleani, curata dal Gruppo Building di Piero Boffa; il condominio contemporaneo, storica gemma del barocco piemontese, ha vinto il Building of the Year 2015 di ArchDaily, il sito di architettura più letto al mondo, per la categoria Restauro.   La casa di via Alfieri 6, premiata come connubio tra conservazione dell’esistente, arte pubblica e design di interni, è composta da 6.500 mq frazionati in 36 appartamenti con 36 box auto interrati, con soluzioni d’avanguardia per la gestione e manutenzione centralizzata dell’intero complesso.

 

Commenti recenti
    Previous

    IL RETAIL PARK “SETTIMO CIELO” DIVENTA TEDESCO

    Next

    ALKEMY: UN’ALCHIMIA TORINESE PER LA BELLEZZA E LA RIGENERAZIONE